EVENTI SANTA SOFIA D’EPIRO

EVENTI SANTA SOFIA D’EPIRO

Manifestazioni Turistiche e Culturali

– Durante l’anno è possibile partecipare a numerose manifestazioni di carattere sia civile che religioso.

 Il 6 gennaio si svolge nella piazza principale la solenne benedizione delle acque secondo il rito greco-bizantino.

A febbraio si commemorano i defunti e nella chiesa parrocchiale si offre il grano bollito a ricordo dei propri cari scomparsi.

Nel periodo di Pasqua, durante la Settimana Santa, si celebrano solenni ufficiature culminanti nella veglia pasquale.

La manifestazione più importante è la festa di S. Atanasio celebrata il 2 maggio. I festeggiamenti sono annunciati dal volo di una piccola mongolfiera di carta colorata. A metà maggio si svolge la Primavera Italo-Albanese, raduno folcloristico della minoranza arbëreshe.

In estate l’Amministrazione Comunale organizza la manifestazione “Estate Sofiota”, rassegna di concerti ed eventi culturali. L’associazione culturale “Radio Epiro” organizza , “Emigration Song”, festival di musica alternativa, teatro e danza in collaborazione con artisti stranieri.

Sempre nel periodo estivo vengono organizzati tornei di calcio a 5 , pallavolo e calcio femminile.

Nel mese di settembre si festeggia la Santa patrona,  la martire Sofia e le sue tre figlie Fede, Speranza e Carità.

Il Natale viene vissuto all’insegna delle tradizioni popolari con il grande fuoco della vigilia, acceso in Piazza Sant’Atanasio.

La comunità italo-albanese di Santa Sofia d’Epiro si appresta a festeggiare il Santo Patrono, Sant’Atanasio il Grande. Il primo maggio, vigilia della festa, le celebrazioni entrano già nel vivo con un programma ricco di eventi.

Festeggiamenti 1 Maggio a Santa Sofia d’Epiro

– Ore 17.15 Esecuzione di marce in piazza a cura della banda musicale “V. Bellini”
– Ore 17.45 Lancio in aria di un particolare pallone aerostatico
– Ore 18.00 Solenne Vespro della Vigilia in chiesa madre
– Ore 19.30 Sfilata della banda musicale per il corso principale
– Ore 20.30 Suggestiva fiaccolata che dalla chiesa madre si snoderà sino alla Kona di S. Atanasio, durante il tragitto di ritorno sarà eseguito lo spettacolo pirotecnico a cura della ditta “Pirotecnica Sarro”
– Ore 22.00 “I Carboidrati” in concerto

I festeggiamenti, iniziati già il 23 Aprile scorso con il novenario, proseguiranno il 2 Maggio con la processione alla Kona del Santo ed i giochi in Piazza per i più piccoli. Il 13 Maggio si celebra la vigilia dell’Ottava della festa di Sant’Atanasio il Grande con il concerto dei “Mediterraneo Sound”, mentre il giorno dell’ottava si tiene la tradizionale Processione per le vie del Paese.

Come da tradizione, il comitato darà il “Mirè se na erdetit Shen Sofi” ai gruppi folkloristici che sfileranno per le vie del paese e si esibiranno con i loro balli tipici sul palco in piazza Sant’Atanasio. I festeggiamenti si chiuderanno il 15 Maggio con la Solenne Divina Liturgia e riposizione del Santo Patrono nella sua Nicchia.

Santa Sofia d’Epiro , arrivano le reliquie di Santa Lucia

Urna contenente le Reliquie della Santa

Fortemente voluta da Domenico Bugliari,diversi decenni or sono, una statua raffigurante Santa Lucia arrivò nel nostro paese. Domani per commemorare il 75° anniversario dell’evento,  una deputazione della Cappella di Santa Lucia di Siracusa (da cui proviene la statua) presieduta dall’illustre Sign. Giuseppe Piccione insieme a una delegazione di fedeli arriverà sabato pomeriggio a Santa Sofia, portando con loro la preziosissima reliquia della Santa. L’evento è stato organizzato , e realizzato grazie alla volontà del Signor Luciano Bugliari figlio di Domenico e con il patrocinio del Comune di Santa Sofia d’Epiro , dell’Eparchia di Lungro, e della parrocchia di San Atanasio il Grande di Santa sofia d’Epiro.

Di seguito il programma  cronologico dell’evento.

PROGRAMMA :

Sabato 26 agosto 2017 , verso le ore 17:00 arrivo della Deputazione di Santa Lucia con le reliquie della Santa in Via Moroiti 16 (Casa Bugliari)

Ore 17:30, da Via Moroiti 16, processione delle Reliquie seguita dalla Deputazione della Cappella di Santa Lucia di Siracusa , dal Clero , dal Sindaco, dai militari, dal popolo e dalla banda musicale “V.Bellini” di Santa Sofia d’Epiro . Le Sacre Reliquie verranno esposte nella Chiesa di S. Atanasio il Grande .
Ore 18.00 : il Vespro. A seguire il Coro Polifonico locale “Sofioti Cantores” eseguirà dei canti in onore della Santa .Domenica 27 Agosto 2017 ore7.30 – 10:00 Divina Liturgia di San Giovanni Crisostomo nella Chiesa di S.Atanasio. Le reliquie rimarranno esposte fino alle ore 12:00.
Successivamente partenza per Siracusa.

Sagra dei Prodotti tipici 2017

Ieri venerdì 11 agosto 2017 presso l’Accademia dell’arte della musica di Santa Sofia d’Epiro si è tenuta la sagra dei prodotti tipici locali. Varie aziende del luogo hanno esposto i loro prodotti all’interno degli stand a loro riservati,  messi a disposizione dal Comune di Santa Sofia d’Epiro,  dalla Pro Loco” bashkë jemi më shumë” e dal consorzio “colline di Cosenza”(organizzatori dell’evento)  . Tra i vari prodotti presenti possiamo annoverare il miele delle aziende Marchianò, l’olio e il vino dei vari produttori locali insieme alle marmellate e confetture realizzate artigianalmente. Presenti anche degli stand di creazione artigianale di gioielli e di bambole arberesh insieme al punto informazioni Proloco che coordinava la serata. Discreta l’ affluenza di pubblico, considerati i vari eventi presenti nelle zone vicine, primo tra tutti il “tarantarsia”nell’omonimo vicino paese . Dalle ore 21:00 inoltre, i taranta folk fest hanno allietato la serata, con ritmi incalzanti . Diversi i pareri sull’organizzazione della serata: Caratteristico ,l’allestimento in una zona tranquilla del paese e molto ben curato secondo alcuni, un po’ isolato e fuori dal contesto commerciale , dal cuore pulsante del nostro centro , secondo altri. L’unico giudizio che ci sentiamo di dare e che senz’altro è stata una serata di lustro come ne servirebbero tantissime altre per i nostri prodotti e il nostro artigianato locale che ha tanto bisogno di spiccare il volo definitivo e di veicolare la nostra immagine e la nostra cultura al di fuori delle mura paesane.

4 edizione Notte Bianca Arbereshe

Ieri sera a Santa Sofia d’Epiro si è tenuta l’ ormai consueta Notte Bianca Arbereshe. Organizzatori della serata, la Proloco di Santa Sofia d’Epiro Bashkë jemi më shumë, giunti ormai alla seconda edizione sotto il loro coordinamento.

Discreta affluenza di Pubblico considerando molteplici eventi che contemporaneamente si tenevano nelle zone limitrofe.

L’atmosfera è quella consueta per quanto riguarda l’evento. Ci si immerge in un’atmosfera tipica arberesh ripercorrendo suoni colori e tradizioni che hanno contraddistinto da sempre la nostra cultura.

Diverse le aree tematiche allestita dagli organizzatori. Si poteva spaziare da una mostra fotografica,  in cui si testimoniavano gli usi e  i costumi dal passato, un vero e proprio tuffo nella storia del nostro paese, all’area degli antichi mestieri,dove si potevano ammirare i lavori dal passato, a partire dai Sarti e dalle sarte che con la loro sapienza confezionavano abiti di pregevole fattura ( il nostro tipico costume arberesh) ai falegnami, alle tessitrici e via dicendo.

A questo proposito, nella villa comunale, è stata predisposta una vera e propria sfilata con modelle che vestivano i nostri tipici costumi, così da potere ammirare i vari: vestiti di festa ,di gala ,di lutto ,e giornalieri. Se poi pensato di omaggiare il compianto Antonio de Curtis in arte Totò con la proiezione dei suoi film, in uno splendido cinema all’aperto allestito per l’occasione. Oltre a questo era presente anche un’area per i bimbi nella quale potevano giocare e divertirsi sotto l’attento occhio degli organizzatori.

Ad allietare la serata inoltre i vari gruppi musicali presenti, dj set per tutti i gusti,bi menestrelli di strada che vestiti con i costumi tipici, suonavano organetti , fisarmoniche e tamburelli cantando versi folkloristici, e la presenza di Jonica Radio che ha testimoniato l’evento. Con una nota infine,  il presidente della Proloco Franco Godino e il membro del direttivo  Tina Calvano , hanno ringraziato pubblico e sostenitori :”Ci tenevamo a ringraziare calorosamente tutti coloro i quali sono stati vicino a noi nell’organizzazione della Notte Bianca Arbereshe . Inutile elencare i nomi di tutti, siete stati in tanti e siete la nostra forza per andare avanti.
Inoltre ci piace rinnovare, ogni volta, l’invito ad avvicinarvi a questa associazione, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti e poi bashke jemi me shume( che tradotto in italiano è : uniti siamo più forti!)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.