INFORMAZIONI GENERALI CASTROREGIO

INFORMAZIONI GENERALI CASTROREGIO

Castroregio è un borgo arberëshe riconducibile all’emigrazione albanese, databile nel XVI secolo; ipotesi di alcuni storici è che i primi nuclei di famiglie si sarebbero stanziate in località “Casaletto”. I profughi albanesi arrivarono intorno al 15341535 e si sarebbero fermati alla Cerviola e più tardi si trasferirono sulla cima del monte. Il borgo fu feudo del principe di Bisignano e dei Pignone del Carretto, posto a circa 800 metri di altitudine sul versante orientale del Massiccio del Pollino.

Interessante la storia del borgo, che più di cinque secoli fa venne del tutto abbandonato e ritornò a vivere solo intorno al ‘500 quando un gruppo di Albanesi si fermò in località Cerviola dando vita ad un villaggio che battezzarono Xorza, che significa piccola città.

Dopo meno di vent’anni altri profughi provenienti da Corone, riuscirono a edificare il paese più a monte.

Molto suggestivo il centro storico, caratterizzato da case in muratura a pietra, palazzi e chiese in stile bizantino.

Castroregio offre straordinari punti panoramici, nelle giornate terse, si scorge la costa ionica fino al Golfo di Taranto. La chiesa parrocchiale di Santa Maria ad Nives, con portale in pietra e arco tipico dello stile bizantino, conserva al suo interno un pregevole iconostasi lignea.

Suggestivo è il Santuario della Madonna della Neve, in contrada foresta, completamente immerso in un bosco di alberi secolari dove si trova anche un’area pic-nic. In questa località, in occasione della festa patronale che si svolge il 18 agosto, viene allestita una fiera del bestiame nell’area antistante la chiesa.

Da ammirare sono costumi tipici albanesi riccamente decorati con ricami. La chiesa dedicata alla Madonna della Neve è tra le più antiche dell’Eparchia di Lungro, di costruzione seicentesca con forme eclettiche e stile bizantino.

A Castroregio è caratteristico è il rito delle nozze (martesia). È consuetudine durante il corteo nuziale, annunciare il passaggio per le vie del paese dal “Flamurari” (portatore di bandiere), da flamurë(bandiera). Il 19 agosto si festeggia San Rocco, patrono del paese, con grande concorso della gente.

 

Area Minoranza Linguistica Albanese (Arbëresh)

Località e Frazioni di Castroregio

  • Farneta

Comuni Confinanti

  • Albidona, Alessandria del Carretto, Amendolara, Oriolo

Chiese e altri edifici religiosi castroregesi

  • Chiesetta della Madonna della Neve
  • Chiesa Madre
  • Bosco foresta
  • Centro storico
  • Frazione Farneta

Contatti:

Comune di Castroregio, Via Brigna, 15, 87070 Castroregio (CS) – Telefono: 0981 912015 Fax: 0981 912015

Sito Web: http://www.comune.castroregio.cs.it/

E-mail: info@comune.castroregio.cs.it   E-mail certificata: comune.castroregio.cs@legalmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.