Progetto

Progetto

“Affidamento di servizi e consulenze, attinenti la redazione del Piano Integrato Strategico d’Area, denominato “Parco Culturale della Sibaritide”, finanziato a valere sulle risorse del Piano di Azione e Coesione 2007/2013 “Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale ” – Linea di Azione 2 “Progettazione per la Cultura”

MAPPA COMUNI COINVOLTI CLICCA QUI

Descrizione del progetto

Il Piano Integrato Strategico d’area, denominato “Parco Culturale della Sibaritide”, e finanziato a valere sulle risorse del Piano di Azione e Coesione 2007/2013 “Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale” – Linea di Azione 2 “Progettazione per la Cultura” ed interessa un’aggregazione di 31 comuni: Cassano allo Jonio ( comune capofila), Albidona, Alessandria del Carretto, Amendolara, Canna, Castroregio, Cerchiara di Calabria, Corigliano Calabro, Francavilla Marittima, Montegiordano, Nocara, Oriolo, Plataci, Rocca Imperiale, Roseto Capo Spulico, Rossano, San Cosmo Albanese, San Giorgio Albanese, San Lorenzo del Vallo, Spezzano Albanese, Terranova da Sibari, Trebisacce, Vaccarizzo Albanese, Villapiana, San Lorenzo Bellizzi, Santa Sofia d’Epiro, San Demetrio Corone, Crosia, Paludi, Caloveto e Cropalati.

comuni coinvolti
Comuni coinvolti

Il Piano Integrato Strategico d’area conterrà le Azioni individuate nella proposta di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale per la valorizzazione culturale denominata “Parco culturale della Sibaritide” approvata dal Ministero di Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e finanziata dal PAC 2007-2013 “Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale”, Linea di Azione 2 -“Progettazione per la Cultura”, di cui si allega stralcio.

Il progetto ha come fulcro l’area archeologica di Sibari (selezionata dal PON come area di Attrazione Culturale) che si estende su una superficie di 1600 kmq di 31 Comuni dell’Alto Ionio Cosentino confinanti tra di loro, con una popolazione complessiva di quasi168mila abitanti.

L’obiettivo generale delle Azioni da realizzare sono quelle di creare e rendere competitivo il sistema turistico-culturale dell’area attivando un polo capace di ospitare eventi culturali ed artistici, congressi, momenti formativi e d’incontro, oltre ad accogliere attività di ricerca e di sperimentazione per i giovani e favorire le attività imprenditoriali di natura culturale e creativa.

La fase di progettazione sarà dunque finalizzata a pianificare la realizzazione di tutte le attività rivolte al sostegno della creatività culturale ed artistica nonché delle attività imprenditoriali, di studio, di ricerca e didattica, seguendo le seguenti linee strategiche:

  • Promozionedellariconoscibilità di Sibari attraverso gli strumenti di web-marketing e comunicazione orientati ai bisogni del turista contemporaneo;

 

  • Rafforzamento del senso di identità intorno alla storia dei fasti dell’antica colonia magno-greca attraverso l’attivazione di percorsi per l’apprendimento partecipativo e la condivisione culturale, con particolare attenzione alle nuove generazioni e allo sviluppo di competenze altamente specializzate nei settori della creatività, dei beni culturali e del design;

 

  • Valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale attraverso attività innovative e ad elevato contenuto tecnologico, per rigenerare i modelli convenzionali di turismo e di fruizione culturale favorendo, nel contempo, l’emersione di nuove forme di cultura immateriale e contemporanea;

 

  • Sostegno all’integrazione tra artigianato e nuove industrie culturali e creative attraverso la creazione di un hub territoriale per lo sviluppo di nuove idee imprenditoriali, capaci di trasformare l’eredità culturale magno-greca in uno strumento d’azione privilegiato per favorire lo sviluppo economico e turistico del territorio.

Scarica i file